Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

Conferenza a Lugano (Svizzera Italiana): “Stile di vita per raggiungere bene100 anni”

25 Maggio @ 9:00 - 14:30

In occasione dei 100 anni della Swisslife, si svolgerà nella Svizzera Italiana :O

 

Evento Impulsi di Swiss Life

«Impulsi per 100 anni»

Sabato 25 maggio 2019
LAC Lugano, Piazza Bernardino Luini 6, 6900 Lugano

Come possiamo pianificare la nostra vita in piena libertà di scelta.

Vivendo sempre più a lungo, abbiamo più opportunità di organizzare la nostra vita in piena libertà di scelta. Non è male come idea, ma ciò implica di dover iniziare fin da oggi a pensare al domani. Come procedere?

La serata Impulsi di Swiss Life fornisce risposte alle vostre domande e fa luce su vari aspetti del vivere più a lungo in piena libertà di scelta.

Programma

Presentazioni

Scelte consapevoli e previdenza, quale futuro in Svizzera?

Claudio Daminato

Dottore di ricerca in economia e finanza Ricercatore presso
il Center of Economic Research del PF di Zurigo

Pianificare per raggiungere bene 100 anni.

Fabio Zanella

Specialista in materia
di previdenza, diplomato in assicurazione privata e aziendale, Swiss Life

Stile di vita per raggiungere bene 100 anni.

Claudio Pagliara

Medico-chirurgo, specialista oncologo, ricercatore, scrittore

 

 

Ore 09,00   Arrivo e caffè di benvenuto

Ore 9,30     Benvenuto e presentazione dei relatori

Enzo Parianotti, responsabile del progetto «100 anni Swiss Life Svizzera italiana»

Ore 9,45     Scelte consapevoli e previdenza, quale futuro in Svizzera?

Dott. Claudio Daminato, dottore di ricerca in economia e finanza, PF di Zurigo

Ore 10,15  Pianificare per raggiungere bene 100 anni.

                     Fabio Zanella, specialista in materia di previdenza, diplomato in assicurazione privata e             aziendale, Swiss Life

Ore   10,45    Pausa

Ore 11,05      Stile di vita per raggiungere bene 100 anni.

Dott. Claudio Pagliara, medico-chirurgo, specialista oncologo, ricercatore, scrittore

Ore 12,30     Conclusione

Roberto Russi, agente generale della Svizzera italiana

Ore 12,45     Rinfresco
Ore 14,30     Fine dell’evento

Contatto Organizzazione dell’evento:

Letizia Gangemi, telefono 091 821 22 03, letizia.gangemi@swisslife.ch

Riporto alcuni passaggi del libro “L’AMORE è la medicina più potente” con sottotitolo “Come trasformare il cervello nel più efficiente produttore di farmaci che esista”:

“……..Sei un vero campione e forse non lo sai. Sei anche figlio di altri campioni.
Spesso, in realtà, siamo vincenti e ci crediamo perdenti.
Una volta che hai vinto la tua gara per la vita e sei riuscito a penetrare nella cellula uovo di tua madre è iniziata ufficialmente la tua storia su questo pianeta.
Eri più piccolo di un puntino che potresti fare con la tua penna sul libro che hai fra le mani. In quel piccolo puntino c’era sicuramente un progetto.
Guarda una ghianda, essa è destinata a diventare una meravigliosa quercia. Questo perché nella ghianda c’è già il progetto di quella meravigliosa quercia. La libertà e la felicità per la ghianda è realizzare tutto il suo potenziale: diventare una maestosa quercia.
L’obiettivo della ghianda è quello di essere una quercia, non un albero di mandorle od altro.
Anche nel tuo caso la massima libertà e felicità si manifesta se riesci a realizzare il progetto che è inscritto nel tuo genoma, nel tuo patrimonio genetico.
Nel tuo patrimonio genetico, costituito da 46 cromosomi, c’è un vero e proprio progetto scritto con un linguaggio biochimico, costituito da tre miliardi di caratteri, si tratta del progetto più grande esistente nell’universo conosciuto. Sarebbe come avere un progetto enciclopedico costituito da tre milioni di pagine, scritto con linguaggio biochimico. Personalmente conosco più questo linguaggio della lingua cinese o della lingua giapponese.
In quella cellula uovo fecondata c’era sicuramente un progetto anatomico, c’era scritto se dovevi essere uomo o donna, quale doveva essere il colore dei tuoi occhi, dei tuoi capelli, che dopo una certa età doveva iniziare lo sviluppo puberale etc.
La questione su cui però vorrei focalizzare la tua attenzione è che l’essere umano non è costituito di solo corpo. Il passo successivo è allora farti comprendere che in quel progetto straordinario, fatto di tre milioni di pagine, c’è anche un progetto spirituale.”

 

Riporto alcuni passaggi del libro “La via della guarigione” con sottotitolo “Curare la mente per curare il corpo, curare l’ambiente per curare l’uomo, curare lo spirito per curare il mondo”:

“….La via della guarigione è, e deve essere, quindi, non solo la via della salute, della gioia, del successo ma, soprattutto e prima di tutto, la via della libertà.

“Non c’è vera salute se non c’è vera libertà”.

Già Cartesio (1596-1649) sosteneva che:

“Non c’è nulla interamente in nostro potere, se non i nostri pensieri”.

Questo grande filosofo, padre della filosofia moderna, sosteneva, inoltre, che coloro che riescono ad essere padroni del proprio pensiero, sono da ritenersi “più ricchi e potenti, più liberi e felici di tutti gli altri, i quali, privi di questa filosofia, per quanto favoriti dalla natura e dalla fortuna, non dispongono mai in questo modo di tutto ciò che vogliono”.

Il compito più difficile della vita, ma anche il più importante, è diventare padroni delle proprie emozioni; bisogna imparare a controllare i propri pensieri per imparare a controllare le proprie emozioni ed i propri stati d’animo. Bisogna capire che ognuno è realmente, direttamente o indirettamente, responsabile dei propri stati d’animo, questo perché ciò che sceglie di pensare influisce in modo determinante sul suo stato d’animo. Pensate all’abilità di un regista cinematografico, che riesce a determinare i nostri diversi stati d’animo, facendoci pensare cose diverse, con il gioco della colonna sonora, delle immagini e della trama. Se un regista riesce a manipolare le nostre emozioni, anche noi possiamo riuscirci attraverso…….”

Dettagli

Data:
25 Maggio
Ora:
9:00 - 14:30

Luogo

Lac Lugano
Piazza Bernardino Luini 6,
Lugano, 6900 Svizzera
+ Google Maps