Conferenza a Torino: "Guarisci il tuo progetto di vita"

Sabato, 11 ottobre, alle ore 9, c/o l’Hotel Atlantic, a Borgaro Torinese, in occasione del 7° Convegno organizzato dall’Associazione Il Nodo, conferenza del dott. Claudio Pagliara  su “Guarisci il tuo progetto di vita”.

Per informazioni sul Convegno: 0124.84333  – 3494975573

 

 

Ogni bambino quando nasce porta con sé una valigia. In questa sua valigia, invisibile, c’è il suo progetto biologico, ma anche il suo progetto spirituale….IL SUO PROGETTO DI VITA!!!

L’uomo non è fatto di solo corpo.

La sua salute dipenderà soprattutto dalla sua capacità e possibilità di realizzare questo suo progetto spirituale…..e sarà questo che renderà la sua vita ricca, energetica e straordinaria.

Riporto alcuni passaggi del libro “La via della guarigione”:

“……quando nasce un bambino, questi non ha nove mesi bensì nove mesi più 3 miliardi e mezzo di anni. Ogni bambino che nasce ha un’esperienza di miliardi di anni iscritta con un linguaggio chimico nel suo DNA……

… con i cromosomi ereditati dai suoi genitori eredita l’esperienza di tre miliardi e mezzo di anni di vita sulla terra di tutti i suoi antenati. Il passato di tutti questi antenati continua a vivere con i suoi geni. Con il patrimonio gene­tico ereditiamo un progetto di vita, un libretto d’istruzione che contiene informazioni scritte, con un linguaggio biochimico, che programma non solo il nostro corpo ma anche i nostri obiettivi biologici, con i conseguenti comportamenti, volti a salvaguardare la sopravvivenza di ciascuno di noi e della nostra specie. Anzi più che di un libretto di istruzione ereditiamo la più grande e la più diffusa enciclopedia attualmente esistente, in quanto in ogni cellula le informazioni inscritte con linguaggio biochimico sono rappresentate, come è stato calcolato, da tre miliardi di caratteri; è, quindi, come avere un enciclopedia, con più di tre milioni di pagine, in ogni cellu­la del nostro corpo.”.

Per saperne di più sei invitato a Torino, sabato 11 ottobre 2014

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *